Articoli

L’autunno porta con sé un insieme di colori e sapori unici, per questo è una stagione magica in cui sposarsi. Dalla scelta degli allestimenti, al menù tutto dovrà rifarsi ai suoi simboli offerti dalla natura, come zucche, melograni e foglie secche.

Perché non rifarsi dunque a questi elementi anche per creare, in modo fai da te, delle bellissime bomboniere per un matrimonio autunnale? Scopriamo insieme le idee più originali e come realizzarle.

TE’ E TISANE: una delle cose più belle appena inizia la stagione fredda, è sorseggiare una bella bevanda calda in un momento di totale relax. Perché non optare quindi come bomboniera per un bel sacchetto di tè o infusi di vario genere, dai frutti rossi alle erbe di stagione. Altra idea originale potrebbero essere delle vere e proprio box the logate e personalizzate per l’evento. Il successo è assicurato.

TORTE DI ZUCCA: da sempre una delle bomboniere più gradite dagli ospiti è quella food. Dalle conserve, ai liquori tutto ciò che è cibo (o bevande) è estremamente apprezzato, e se fatto in casa ancora di più. Un’idea davvero golosa e gradita può essere quella di omaggiare i presenti con delle fragranti torte alla zucca fatte in casa. Una bomboniera originale da leccarsi i baffi!

CANDELE: anche le candele sono un simbolo tipico autunnale, elegante e chic, perfetto come cadeaux di nozze. Che siano le classiche in cera, confezionate in pregiati barattoli in vetro o ceramiche, o che siano fragranze oleose, l’importante è sceglierle nei profumi di stagione: dal sandalo, al melograno, al muschio.

BOUQUET DI FIORI: sebbene i fiori primaverili siano più colorati, quelli autunnali sono di certo più suggestivi e con una durata di certo superiore. Perché non regale dunque un bouquet di girasoli, spighe di grano e camelie? Una bomboniera romantica e unica.

Insomma, non resta che scegliere dunque l’idea più originale per le perfette bomboniere per un matrimonio autunnale.

Un piccolo dettaglio che fa tuttavia una grande differenze nel look delle sposo e non nel giorno delle nozze, è il fiore all’occhiello. Detto anche boutonnièrre, il fiore all’occhiello ha origini antichissime. Simbolo quindi da sempre di eleganza e di stile, è una vera e propria chicca di classe che non può mai mancare.

Tuttavia sono sempre numerosi i punti di domanda che accompagnano questo piccolo e delizioso dettaglio: chi deve indossarlo? Come si compone? Scopriamo quindi insieme quali sono tutti i segreti relativi al fiore all’occhiello.

CHI LO INDOSSA: il primo punto da sfatare è proprio quello relativo a chi debba indossarlo. Contrariamente a quanto si pensi, il fiore all’occhiello è un dettaglio che non caratterizza solo il look dello sposo ma anche quello di altri invitati “guest” tra cui:

  1. Padre della sposa/sposo: quasi da far invidia allo sposo per eleganza, i papà (dello sposo e della sposa) dovranno entrambi indossarlo e risplendere in quel giorno tanto speciale per i loro figli.
  2. Paggetti: se devono replicare alla perfezione il look dello sposo, allora anche questo dettaglio non potrà mancare.
  3. Fratelli: che siano dello sposo o della sposa, anche i fratelli hanno un ruolo chiave (spesso sono anche testimoni) per cui il fiore all’occhiello è un elemento immancabile.

FIORE ALL’ACCHIELLO VS BOUTONNIÈRRE: sebbene significhino la stessa cose, hanno alcuni piccoli aspetti divergenti. Il fiore all’occhiello è un bocciolo unico, magari preso direttamente dalla mazzo che componeva il bouquet della sposa. La boutonnièrre invece è un vero è proprio bouquet in dimensioni mini che si applica al bavaro della giacca dello sposo.

FIORI DA PREDILIGIERE: indubbiamente, in base alla stagionalità andranno scelti i fiori giusti. Dalle rose rosse, calde e natalizie, alle candide calle in estate. Qualsiasi sia la variante, sempre da abbinare al bouquet della sposa, mai e poi mai optare per fiori finti.

Insomma, non resta che scegliere il perfetto fiore all’occhiello.

Così come la sposa, anche lo sposo il giorno delle proprie nozze vuole osare un po’, senza eccedere, scegliendo un look  in grado di stupire tutti (sposa compresa!). Nonostante esistano diverse tipologie di abito da sposo, alla fine tendono sempre ad assomigliarsi un po’, soprattutto se scelto nei colori standard del nero, blu o grigio. Ecco quindi che diventa necessario per lo sposo stravolgere il suo look e osare, sia nel colore, sia nelle fantasia senza però risultare too much.

In sostanza lo stesso abito ma con dettagli gold, gioielli preziosi o in un bel tono di rosso vermiglio, renderanno davvero lo sposo unico ed impeccabile. Scopriamo insieme quindi quali sono i colori e le fantasie adatte allo sposo per poter osare con stile.

COLORE E FANTASIA

ABITO DA SPOSO COLORATO: Partiamo subito, come abbiamo detto, con scegliere delle varianti colori diverse dai toni scuri del blu e del nero che riescano a donare luce al futuro sposo e perché no anche un tono brioso. Anche in questo caso però, di certo non ci si può lasciar prendere la mano scegliendo tra l’intera palette colore e dunque, quali colori scegliere? Tra le nuance più gettonate, e plausibili, troviamo: il rosso, ideale soprattutto per i matrimoni invernali, magari in un bel colore borgogna; bianco, di certo un colore dove lo sposo osa molto ma se vuole sentirsi al pari con la sposa può essere preso in considerazione; carta da zucchero, soprattutto per i matrimonio estivi, il carta da zucchero è il colore ideale per lo sposo anche per un matrimonio in spiaggia. Per bilanciare tutto questo colore, è però necessario inserire elementi dai toni neutri tono su tono. Si quindi a una camicia bianca neutra, accessori poco vistosi e hair style pulito. Bisogna osare ma sempre con classe.

RICAMI E STAMPE BAROCCHE: Anche per l’abito da sposo, molto spesso sono le stampe e i ricami applicati sul tessuto a rendere davvero unico l’abito. Tra le più gettonate c’è sicuramente la stampa barocca. Preziosi ghirigori ricamati o stampati sul tessuto che danno un tocco di stile retrò allo sposo. Molto spesso scelti nei toni gold o silver, la stampa barocca può essere anche tono su tono rispetto all’abito, magari giocando con un contrasto di tessuti. Oltre al barocco, per lo sposo che ama davvero osare, si può ricorre anche a stampe divertenti ed ultra colorate, scelta ideale soprattutto se si punta ad un matrimonio informarle e gioioso.

SCARPE E ACCESSORI

ACCESSORI PREZIOSI: L’accessorio è come sappiamo un elemento immancabile per completare l’outfit, ancora di più per l’uomo il quale può giocare con meno complementi rispetto alla donna. Ecco perché, affinché il look sposo sia davvero particolare, è necessario inserire accessori importanti quali: orologio, da sempre simbolo di charm per l’uomo; i gemelli, che possono essere il perfetto corrispettivo dei gioielli per le donne. In oro, osso o con preziosi punti luce, i gemelli non possono mancare per completare l’outfit dello sposo; fermacravatte, elegante, chic e dal sapore retrò il fermacravatte è un elemento che dona davvero stile!

SCARPE PARTICOLARI: Passiamo infine ad un altro elemento con il quale si può giocare sul tono colore e sulle fantasie, ovvero le scarpe. Vero che vanno abbinate all’abito, ad ogni modello infatti corrisponde un particolare tipo di scarpa, e vero che ci sono alcuni materiali, come la vernice e la pelle, che vanno preferiti ad altri, ma questo non significa che non si possa osare! Il modello ad esempio può essere sempre un mocassino o una stringata, ma si può scegliere di colore bianco, con nappine preziose o, addirittura riportare delle incisione, come iniziali o date delle nozze, sul collo del piede. Se si vuole azzardare davvero al massimo, anche una sneakers può essere presa in considerazione. Colorata, comoda e divertente.

Insomma per dare vita ad un abito da sposo colorato bastano pochi segreti ed accorgimenti per osare senza eccessi.

E’ risaputo che generalmente durante le nozze si tende a dare maggiore attenzione all’abito della sposa, mentre lo sposo passa spesso in sordina. Eppure, se scelto con maestria l’abito da sposo che rispetta i giusti canoni di stile e buon gusto, riesce a farsi notare tanto quanto quello della sposa.

Dal classico e sempre eterno Smoking allo chicchissimo Thight, passando per il modello elegante per eccellenza, ovvero il Frac.

Ecco quindi una lista immancabile di perfetti abiti da sposo per un vero futuro marito impeccabile.

I COMPLETI DA SPOSO:

Tight: Il tight è da sempre il completo da uomo per i veri gentleman dallo stile british. Il tight si compone di una giacca lunga monobottone, nella classica variante grigia o nera, abbinata a dei pantaloni che devono essere dello stesso tessuto, ma non necessariamente dello stesso colore. Elemento immancabile è il gilet, questo completo è l’ideale per le cerimonie da giorno anche per la sua particolare caratteristica di essere super accessoriato, con cilindro e bastone. Come un vero english man!

Frac: Per i matrimoni serali invece, la variante super chic è il Frac. L’elemento ricco di valore di questo completo da uomo è sicuramente la giacca, con il suo inconfondibile taglio a “coda di rondine”. I pantaloni invece sono di taglio classico e vanno portati senza la cintura. Come accessorio must have troviamo o il papillon o la cravatta larga, tutto per creare uno stile elegante impeccabile.

Smoking: Lo smoking è IL completo da sposo della nuova generazione. Elegante, raffinato e con il giusto mix di modernità e stile classico, lo smoking ormai impazza tra i giovani sposi. Rigorosamente nero o blu, lo smoking si compone di pantaloni dal taglio classico da portare con la camicia bianca con colletto adatto al papillon.

Basta saper scegliere la variante di abito da sposo perfetta per il giorno delle nozze ed essere impeccabile.

Si tende a pensare spesso che l’accessorio sia un vezzo esclusivamente femminili, nulla di più sbagliato. Per questo ci troviamo a parlare di accessori di tendenza per lo sposo. 

Un classico smoking ad esempio, non avrebbe il suo fascino senza un papillon in seta e gemelli preziosi.

Scopriamo quindi insieme quali sono gli accessori di tendenza per lo sposo 2019.

Continua a leggere