fiore all'occhiello

Un piccolo dettaglio che fa tuttavia una grande differenze nel look delle sposo e non nel giorno delle nozze, è il fiore all’occhiello. Detto anche boutonnièrre, il fiore all’occhiello ha origini antichissime. Simbolo quindi da sempre di eleganza e di stile, è una vera e propria chicca di classe che non può mai mancare.

Tuttavia sono sempre numerosi i punti di domanda che accompagnano questo piccolo e delizioso dettaglio: chi deve indossarlo? Come si compone? Scopriamo quindi insieme quali sono tutti i segreti relativi al fiore all’occhiello.

CHI LO INDOSSA: il primo punto da sfatare è proprio quello relativo a chi debba indossarlo. Contrariamente a quanto si pensi, il fiore all’occhiello è un dettaglio che non caratterizza solo il look dello sposo ma anche quello di altri invitati “guest” tra cui:

  1. Padre della sposa/sposo: quasi da far invidia allo sposo per eleganza, i papà (dello sposo e della sposa) dovranno entrambi indossarlo e risplendere in quel giorno tanto speciale per i loro figli.
  2. Paggetti: se devono replicare alla perfezione il look dello sposo, allora anche questo dettaglio non potrà mancare.
  3. Fratelli: che siano dello sposo o della sposa, anche i fratelli hanno un ruolo chiave (spesso sono anche testimoni) per cui il fiore all’occhiello è un elemento immancabile.

FIORE ALL’ACCHIELLO VS BOUTONNIÈRRE: sebbene significhino la stessa cose, hanno alcuni piccoli aspetti divergenti. Il fiore all’occhiello è un bocciolo unico, magari preso direttamente dalla mazzo che componeva il bouquet della sposa. La boutonnièrre invece è un vero è proprio bouquet in dimensioni mini che si applica al bavaro della giacca dello sposo.

FIORI DA PREDILIGIERE: indubbiamente, in base alla stagionalità andranno scelti i fiori giusti. Dalle rose rosse, calde e natalizie, alle candide calle in estate. Qualsiasi sia la variante, sempre da abbinare al bouquet della sposa, mai e poi mai optare per fiori finti.

Insomma, non resta che scegliere il perfetto fiore all’occhiello.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.