Un piccolo dettaglio che fa tuttavia una grande differenze nel look delle sposo e non nel giorno delle nozze, è il fiore all’occhiello. Detto anche boutonnièrre, il fiore all’occhiello ha origini antichissime. Simbolo quindi da sempre di eleganza e di stile, è una vera e propria chicca di classe che non può mai mancare.

Tuttavia sono sempre numerosi i punti di domanda che accompagnano questo piccolo e delizioso dettaglio: chi deve indossarlo? Come si compone? Scopriamo quindi insieme quali sono tutti i segreti relativi al fiore all’occhiello.

CHI LO INDOSSA: il primo punto da sfatare è proprio quello relativo a chi debba indossarlo. Contrariamente a quanto si pensi, il fiore all’occhiello è un dettaglio che non caratterizza solo il look dello sposo ma anche quello di altri invitati “guest” tra cui:

  1. Padre della sposa/sposo: quasi da far invidia allo sposo per eleganza, i papà (dello sposo e della sposa) dovranno entrambi indossarlo e risplendere in quel giorno tanto speciale per i loro figli.
  2. Paggetti: se devono replicare alla perfezione il look dello sposo, allora anche questo dettaglio non potrà mancare.
  3. Fratelli: che siano dello sposo o della sposa, anche i fratelli hanno un ruolo chiave (spesso sono anche testimoni) per cui il fiore all’occhiello è un elemento immancabile.

FIORE ALL’ACCHIELLO VS BOUTONNIÈRRE: sebbene significhino la stessa cose, hanno alcuni piccoli aspetti divergenti. Il fiore all’occhiello è un bocciolo unico, magari preso direttamente dalla mazzo che componeva il bouquet della sposa. La boutonnièrre invece è un vero è proprio bouquet in dimensioni mini che si applica al bavaro della giacca dello sposo.

FIORI DA PREDILIGIERE: indubbiamente, in base alla stagionalità andranno scelti i fiori giusti. Dalle rose rosse, calde e natalizie, alle candide calle in estate. Qualsiasi sia la variante, sempre da abbinare al bouquet della sposa, mai e poi mai optare per fiori finti.

Insomma, non resta che scegliere il perfetto fiore all’occhiello.

Nel giorno del grande Si ogni dettaglio per la futura è fondamentale per completare il suo look, tra questi non va quindi tralasciata la lingerie. La biancheria intima da sposa è infatti un elemento fondamentale da tenere in considerazione per completare l’outfit della sposa. Romantico o seducente, audace o confortevole ad ogni tipologia di sposa, e di abito, corrisponde l’intimo perfetto.

Scopriamo insieme quindi quali sono i modelli più adatti e seducenti di biancheria intima da sposa.

COMPLETINI COORDINATI: qualsiasi sia il modello che sceglierai, la parola d’ordine è coordinato: bralette, balconcini o reggiseni leggeri che si abbinano perfettamente a modelli di slip iconici come brasiliane, tanga e culotte. L’arte della seduzione passa da qui.

BODY E CORPETTI: passiamo poi alla sensualità più esplicita, e quale indumento migliore di un body o un corpetto bustier. Seducenti ed iper femminili, adatti alle fisicità da pin up e per abiti dallo scollo profondo, accompagnano le curve in modo sinuoso, facendoti sentire unica nel tuo giorno speciale. Se arricchiti poi di pizzi e merletti, il risultato sarà ancora più sorprendente.

SOTTOVESTE: la sottoveste è da sempre uno dei capi di biancheria intima più romantico e di classe che una donna possa decidere di indossare. Scelta ovviamente di un candido bianco o nei toni dell’avorio, può essere scivolata in seta o in pizzo antico, con spalline sottile da indossare sotto un abito nuziale dal sapore retrò. L’eleganza e la classe arriveranno alle stelle.

GIARRETTIERA E GUEPIÈRE: un mix tra tradizione e audacia, la giarrettiera e la guepière sono devi vezzi che possono essere scelti dalle spose che amano sentirsi sexy e femminili in quel giorno. Anche in questo caso pizzi e merletti la fanno da padrone. Nel caso della giarrettiera, come tradizione vuole, dovrà avere anche un minimo tocco di blu.

Insomma, non ti resta che scegliere il modello più sensuale di biancheria intima da sposa.

Uno degli aspetti più belli per la sposa del celebrare le proprio nozze in inverno, è il poter arricchire il proprio abito con numerosi accessori. Si sa infatti che il freddo e le temperature più rigide necessitano di un maggior numeri di complementi per riscaldare il look e donargli quel tocco in più. Dalle cappe ai guanti, dalle mantelle in eco pelliccia ai manicotti, insomma una serie ricca e vasta di accessori da conoscere e avere.

Scopriamo quindi insieme quali sono tutti gli accessori perfetti per la sposa d’inverno!

COPRISPALLE

STOLA/MANTELLA: partiamo ovviamente dalle spalle, e quindi con il primo degli accessori invernali! Indossare una stola, una cappa o una mantella è fondamentale in inverno, soprattutto per i momenti in esterna (come fotografie, apertura del buffet, ecc.). Ma quale scegliere? Tutto dipende molto dal modello di abito. Se scivolato e sensuale una stola in eco pelliccia sarà l’ideale, elegante e di classe. Se invece amate l’effetto da fiaba, una cappa bianca vi renderà delle vere e proprie regine delle nevi. Se scelta sapientemente, la vostra giacca o mantella da sposa potrà essere utilizzata anche in altre occasioni andando così ad ammortizzare il costo dell’investimento fatto.

GUANTI/MANICOTTI: passiamo adesso alle mani. Se si scegli come data per le nozze un mese particolarmente freddo, come dicembre o gennaio, è fondamentale che anche le mani siano ben coperte e riparate dal freddo (onde evitare screpolature inutili!). Ecco quindi che arrivano in soccorso guanti o manicotti. I primi possono essere in seta, dal gusto retrò, o in tessuto con inserti di gioielli o pizzo, lunghi per la sera e corti per il giorno. I manicotti dovranno essere rigorosamente morbidi, rigorosamente in eco pelliccia e rigorosamente bianchi. Insomma un accessorio, caldo, morbido e super stiloso irrinunciabile.

COPRICAPO E SCARPE

CAPPELLO: il cappello è da sempre un accessorio per la sposa di gran tendenza e stile. A falda larga e leggero per la primavera/estate, diventa invece piccolo e caldo per l’inverno. Si può optare per la classica veletta, con berretto in morbido feltro color avorio o bianco, o un candido basco in lana dal sapore parigino e vintage. Per le spose più eccentriche invece, anche il colbacco in soffice eco pelliccia, rigorosamente abbinato al suo manicotto, può essere l’accessorio invernale che dona brio all’intero look della sposa. La scelta del cappello può essere inoltre facilitata dalla decade che deciderete di adoperare per il vostro matrimonio. Anni ’20, ’30 o ’40, ad ogni decennio il suo cappello.

STIVALI: passiamo infine alle scarpe. Sebbene una décolleté o un sandalo possano slanciare di più la figura, in alcuni casi le temperature non permettono tale tipologia di scarpa e bisogna dunque adattarsi. Trend di quest’ultima stagione sono proprio gli stivali, tronchetti o al ginocchio, rigorosamente bianchi, in ecopelle o camoscio. Con tacco a spillo 12 o squadrato e comodo. Lo stivaletto è la scarpa ideale per l’inverno pratici ma sensuali, grazie ad inserti in pizzo o gioielli, saranno le vostre scarpe del cuore nel giorno del SI.

Insomma l’inverno può essere il mese ideale per le nozze, soprattutto per il look della sposa d’inverno.

Il 2020 è sempre più vicino e parte quindi una nuova stagione di cerimonie, ma soprattutto di nuove tendenze! Per questo autunno/inverno infatti, la moda impone colori caldi e vibranti con vestibilità seducenti, sempre in grado però di farti sentire a tuo agio in ogni occasione. I colori must have di stagione andranno dunque dalle intense tonalità di rosso, come il cremisi o il bordeaux, alle sfumature tenebrose del dark blu fino al luminoso verde foresta. Non si disprezzano però i colori pastello come il solare giallo, il candido rosa o il romantico sugarpaper.

E per le texuture? Il velluto è il protagonista assoluto per questa nuova stagione, prezioso e regale rende speciale ogni abito. Per gli eventi serali ed occasioni da gran soirée, uno dei tessuti prediletti e rivisti in numerosi collezioni è la seta, elegante e femminile. Per chi invece ama distinguersi con un tocco di brio ed eccentricità, sì ad abiti con le piume o rivestiti in toto da lustrini e paillettes.

Insomma gli spunti di stile sono davvero tanti, ma quali sono davvero i modelli top trend di abiti da cerimonia 2020? Scopriamoli insieme.

MODELLI SEDUCENTI

TUBINO: Partiamo dall’eterno tubino. Da sempre simbolo di stile, eleganza e femminilità è un modello passepartout immancabile nel guardaroba femminile. Proposto anche in questa stagione, ovviamente nei nuovi colori moda, o da scegliere nell’iconico nero da sfoggiare come jolly in diverse occasioni. La sua vestibilità aderente è perfetta ad accompagnare ogni forma sinuosa, senza fasciarla. Per lo scollo? Dal classico scollo all’americana a quello a cuore, dovrai solo scegliere quello che ti valorizza di più.

ABITO CON GONNA A RUOTA: Dal sapore vintage e retrò ma estremamente femminile, ritornano in auge gli abiti con gonna a ruota. Altezza ginocchio o caviglia, sono una valida alternativa per chi non ama sentirsi fasciata da strizzati tubini. Soluzione ideale per cerimonie giornaliere o cocktail party pomeridiani.

ABITO LUNGO SIRENA: L’abito lungo si sa, è da sempre il modello più amato dalle donne che vogliono sentirsi seducenti e femminili. Nei colori di stagione, come il rosso o il blu, è moda. In nero è iconico. Amatissimo anche dalle star per i loro red carpet, di anno in anno diventano sempre più sfavillanti, come la moda impone, grazie a giochi di luci, trasparenze e tante, tante paillettes. Per chi invece ama sentirsi sensuale senza eccessi, anche un modello tono su tono è l’ideale. Un capo unico da avere sempre con sé nei propri essentials.

COMPLETI E TUTE

COLOR SUITS: Continua ad impazzare la moda per il gusto masculine e in particolare per i color suits. Per questa stagione, vedremo ancora i tailleur essere protagonisti nei più disparati colori e tessuti. Giacca e pantaloni vanno per la maggiore, ma se si preferisce uno stile estremamente bon ton chic (alla Jackie Kennedy) questo inverno non potrà mancare il completo giacca/gonna in tessuto bouclé, da poter reinterpretare anche in una chiave di stile più giovane e fresca.

JUMPSUIT: Anche per il prossimo anno, la jumpsuit è la proposta di stile per tutte le donne trendsetter. Modello a sigaretta o con pantaloni palazzo, la tuta ha sempre il suo fascino indiscutibile. Per questa stagione si presenta sobria (ma non troppo) monocolore, ma con dettagli leziosi come rouches e scollature generose. Non potrai non amarla.

Insomma, adesso non ci saranno più segreti per gli abiti da cerimonia 2020 e potrai scegliere quello perfetto per te!

Chi dice che i gioielli siano ad esclusiva accezione delle donne, e nello specifico delle spose, sbaglia di grosso. Per lo sposo i gioielli sono infatti un complemento fondamentale per completare e personalizzare il proprio look nel giorno del Si. Di diversi stili e modelli, devono sempre essere sapientemente abbinati al look del futuro sposo per rendere tutto impeccabile.

Scopriamo insieme quindi quali sono le tipologie e i migliori consigli per scegliere i gioielli per lo sposo.

ELEGANZA E SOBRIETA’: abbiamo detto che i gioielli sono fondamentali per dare un tono al completo look dello sposo, ma bisogna sempre ricordare la regola del non eccedere. I gioielli dovranno essere visibili, ma non eccessivamente vistosi, evitare sovraccarichi e differenti tipologie di materiali preziosi (mai e poi mai mixare oro e argento insieme!).

COORDINARSI CON LA SPOSA: il look matchy matchy è sempre un’arma vincente, soprattutto nel caso di una coppia di sposi. Abbinare anche i gioielli può essere dunque una svolta di stile davvero innovativa. Dai bracciali coordinati, che possono riportare delle stesse incisioni, alle collane. Ovviamente in quella giornata sono da evitare ulteriori anelli al di fuori delle fedi.

GLI IMMANCABILI: se dovessimo stilare una lista dei gioielli immancabili per un uomo, nella top three rientrerebbero sicuramente orologio, gemelli e fermacravatta. Per l’orologio si può puntare ad un modello vintage, con cinturino in pelle, elegante e sofisticato. I gemelli sono invece l’emblema dell’uomo elegante e moderno, da poter personalizzare a proprio piacimento. Per il fermacravatta invece si può scegliere un modello a spilla, con pietra preziosa incastonata, o il classico placcato in oro. Un tris vincente.

DA EVITARE: Ciò che è invece assolutamente da evitare sono piercing, orecchini e collane vistose. In quel giorno deve infatti primeggiare l’eleganza semplice e il buongusto.

Non resta quindi che applicare questi semplici consigli e scegliere i perfetti gioielli per lo sposo.

Così come la sposa, anche lo sposo il giorno delle proprie nozze vuole osare un po’, senza eccedere, scegliendo un look  in grado di stupire tutti (sposa compresa!). Nonostante esistano diverse tipologie di abito da sposo, alla fine tendono sempre ad assomigliarsi un po’, soprattutto se scelto nei colori standard del nero, blu o grigio. Ecco quindi che diventa necessario per lo sposo stravolgere il suo look e osare, sia nel colore, sia nelle fantasia senza però risultare too much.

In sostanza lo stesso abito ma con dettagli gold, gioielli preziosi o in un bel tono di rosso vermiglio, renderanno davvero lo sposo unico ed impeccabile. Scopriamo insieme quindi quali sono i colori e le fantasie adatte allo sposo per poter osare con stile.

COLORE E FANTASIA

ABITO DA SPOSO COLORATO: Partiamo subito, come abbiamo detto, con scegliere delle varianti colori diverse dai toni scuri del blu e del nero che riescano a donare luce al futuro sposo e perché no anche un tono brioso. Anche in questo caso però, di certo non ci si può lasciar prendere la mano scegliendo tra l’intera palette colore e dunque, quali colori scegliere? Tra le nuance più gettonate, e plausibili, troviamo: il rosso, ideale soprattutto per i matrimoni invernali, magari in un bel colore borgogna; bianco, di certo un colore dove lo sposo osa molto ma se vuole sentirsi al pari con la sposa può essere preso in considerazione; carta da zucchero, soprattutto per i matrimonio estivi, il carta da zucchero è il colore ideale per lo sposo anche per un matrimonio in spiaggia. Per bilanciare tutto questo colore, è però necessario inserire elementi dai toni neutri tono su tono. Si quindi a una camicia bianca neutra, accessori poco vistosi e hair style pulito. Bisogna osare ma sempre con classe.

RICAMI E STAMPE BAROCCHE: Anche per l’abito da sposo, molto spesso sono le stampe e i ricami applicati sul tessuto a rendere davvero unico l’abito. Tra le più gettonate c’è sicuramente la stampa barocca. Preziosi ghirigori ricamati o stampati sul tessuto che danno un tocco di stile retrò allo sposo. Molto spesso scelti nei toni gold o silver, la stampa barocca può essere anche tono su tono rispetto all’abito, magari giocando con un contrasto di tessuti. Oltre al barocco, per lo sposo che ama davvero osare, si può ricorre anche a stampe divertenti ed ultra colorate, scelta ideale soprattutto se si punta ad un matrimonio informarle e gioioso.

SCARPE E ACCESSORI

ACCESSORI PREZIOSI: L’accessorio è come sappiamo un elemento immancabile per completare l’outfit, ancora di più per l’uomo il quale può giocare con meno complementi rispetto alla donna. Ecco perché, affinché il look sposo sia davvero particolare, è necessario inserire accessori importanti quali: orologio, da sempre simbolo di charm per l’uomo; i gemelli, che possono essere il perfetto corrispettivo dei gioielli per le donne. In oro, osso o con preziosi punti luce, i gemelli non possono mancare per completare l’outfit dello sposo; fermacravatte, elegante, chic e dal sapore retrò il fermacravatte è un elemento che dona davvero stile!

SCARPE PARTICOLARI: Passiamo infine ad un altro elemento con il quale si può giocare sul tono colore e sulle fantasie, ovvero le scarpe. Vero che vanno abbinate all’abito, ad ogni modello infatti corrisponde un particolare tipo di scarpa, e vero che ci sono alcuni materiali, come la vernice e la pelle, che vanno preferiti ad altri, ma questo non significa che non si possa osare! Il modello ad esempio può essere sempre un mocassino o una stringata, ma si può scegliere di colore bianco, con nappine preziose o, addirittura riportare delle incisione, come iniziali o date delle nozze, sul collo del piede. Se si vuole azzardare davvero al massimo, anche una sneakers può essere presa in considerazione. Colorata, comoda e divertente.

Insomma per dare vita ad un abito da sposo colorato bastano pochi segreti ed accorgimenti per osare senza eccessi.

Un look non si può definire tale se non corredato dai giusti accessori. Stesso discorso vale ovviamente anche per la sposa. Certo l’abito è il protagonista indiscusso, ma la scelta dei giusti accessori è in grado di valorizzarlo ancora di più e fare brillare la sposa più che mai.

Dagli accessori per i capelli, alle scarpe ai gioielli, scopriamo insieme quali sono i gli accessori per la sposa immancabili per completare il bride look!

GIOELLI: La meravigliosa Marylin Monroe cantava “Diamond are girls best friends!” e non aveva tutti i torti! Per una sposa che vuole brillare, immancabile è una parure composta da collana, orecchini ed anello rigorosamente con punto luce incastonato! Per le spose che amano invece un sapore più chic e retrò si può optare per un completo di perle.

SCARPE: Subito dopo i gioielli (o forse al pari!) le scarpe sono l’accessorio più amato dalle donne, spose comprese. In particolar modo i tacchi che, seppur scomodi, slanciamo la figura e donano femminilità. Nel giorno del matrimonio le scarpe sono rigorosamente bianche, passando da un sandalo gioiello a una decolleté con cristalli fino ad arrivare a modelli in raso basic. Le scarpe da sposa oggi sono davvero un trend, tanto che sempre più spesso vengono ricercati modelli unici che possano però essere indossati anche post cerimonia.

CAPPELLO: messo da parte il classico velo, sempre più spose prediligono il cappello. Simbolo di charm ed eleganza, tanto amato delle reali inglesi, il cappello è un ottimo accessorio per sorprendere con un look bon ton e chic, soprattutto in caso di cambio d’abito pomeridiano.

GUANTI: Uno degli accessori da sposa più di classe che possano esserci, sono sicuramente i guanti. Perfetti per le spose d’inverno, lunghi in raso o corti in pizzo, i guanti donano davvero un’allure unica allo stile delle sposa. Ancora meglio se si sceglie davvero un pezzo vintage, magari ereditato da nonne o zie.

 

Insomma, non resta che scegliere i giusti accessori per la sposa e creare un look perfetto.

Si avvicina la stagione dei matrimoni 2020 e per la sposa si avvicina la scelta del suo abito di nozze. Come ogni anno, fiere, eventi e manifestazioni moda di settore hanno sancito quelli che saranno le tendenze dell’abito da sposa 2020, fondamentali per tutte le neo sposine che voglio sentirsi al meglio nel giorno del proprio si. Per il prossimo anno si punterà ad abiti leggeri ed eterei da vera principessa romantica e moderna, il bianco puro lascerà spazio a colori più caldi come il color champagne e il bianco avorio, e le trasparenze sensuali faranno nuovamente capolino.

Scopriamo quindi insieme nel dettaglio quali saranno i trend abito da sposa 2020.

TESSUTI E COLORI:

TESSUTI SCIVOLATI: partiamo dalla scelta dei tessuti. Per il prossimo anno ci sarà largo spazio per texture fluide, morbide e scivolate, in grado di valorizzare ogni fisicità e dar vita ad abiti eterei. Si quindi allo chiffon, il tulle mano seta e la seta stessa. Il look principesco, con i maxi gonnelloni vaporosi, sarà infatti soppiantato da lunghe gonne taglio impero in questi tessuti, avvolgenti e romantici, perfetti da indossare per un’intera giornata senza il rischio di sentirsi appesantite. No al volume, si alla fluidità.

COLORI CALDI: messo in secondo piano il bianco ottico e puro, si passa per il 2020 a colori dalle nuance più calde ed avvolgenti. Romantico come il cipria, ardito come lo champagne o senza tempo come l’avorio. La scelta colore per l’abito da sposa vira dunque su queste tonalità che riportano in auge tradizioni e stili del passato che vengono reinterpretarti in chiave moderna.

DETTAGLI PREZIOSI: il giorno del proprio, la sposa deve brillare in tutti i sensi. L’abito dovrà essere dunque arricchito da dettagli leziosi e preziosi che possano renderla ancora più speciale. Per la prossima stagione i dettagli diventano pregiati e tra questi troviamo: micro cristalli luccicanti in gradi di dare brillantezza e regalare giochi di luce all’intero abito; pizzo effetto tattoo: super romantico e seducente, il pizzo effetto tattoo continua ad essere grande protagonista soprattutto nei modelli di abito a sirena; piume in ogni dove: dalle passerelle del  pret a porter all’abito da sposa, le piume sono le protagoniste della tendenza moda dell’ultimo anno e di quello venturo. Donano alla sposa un look voluttuoso ed audace davvero unico.

MODELLI ED ACCESSORI

MODELLO JUMPSUIT: ormai il modello di abito da sposa tuta- pantalone è diventato un vero e proprio must have irrinunciabile per tutte le spose fashioniste che non vogliono rinunciare a stile e praticità nel giorno delle nozze. Per il 2020 però il modello jumpsuit diventa ancora più seducente, giocando su pizzi trasparenze e scollature vertiginose. Insomma uno stile masculine rivisitato in una chiave estremamente sexy, adatto sia come abito di giorno, sia come secondo abito serale. L’alternativa al modello jumpsuit può essere anche il completo tailleur, con pantaloni modello sigaretta, un blazer con scollatura profonda e tacchi vertiginosi. Per un look super audace.

ABITO CORTO: non manca, anche per il prossimo anno, il trend dell’abito corto. Alla caviglia o al ginocchio, l’abito corto è l’alternativa ideale sia per le spose petit, sia per le spose che amano sorprendere con un style unico. Per l’abito corto puoi puntare sia su un modello aderente bandage, super seducente, o un modello con gonna a ruota anni ’50, estremamente vintage e stiloso!

SCARPE GIOIELLO: l’accessorio immancabile per ogni donna (e sposa)? Ovviamente le scarpe! La comodità è importante di certo, ma le scarpe devono essere anzitutto belle! Per il 2020 c’è il ritorno quindi alla decolleté a punta, senza plateau, alle open tout e ai sandali gioiello impreziositi da cristalli e piume. Ovviamente il tacco non meno di 12 cm, altrimenti punta direttamente sul rasoterra.

Insomma non ti resta che fiondarti, con la tua lista di trend a portata di mano, a scegliere l’abito da sposa 2020.

Uno degli accessori più importanti per completare il look della futura sposa, è sicuramente il velo. Lungo o corto, di pizzo o in tulle, il velo dona alla sposa un’area romantica da vera principessa delle fiabe ed è un complemento fondamentale.

Così come per l’abito, anche per il velo ne esistono innumerevoli varianti che vanno coordinate proprio allo stile di quest’ultimo per realizzare un dress code da sposa perfetto.

Scopriamo quindi insieme quali sono i principali modelli di velo da sposa.

 Modelli lunghi:

  1. Strascico: Il modello di velo con strascico è quello preferito dalla maggior parte delle spose. Lungo e stretto, questo modello rende la camminata della sposa lungo la navata un momento davvero magico. Puoi sceglierlo semplice o impreziosito da ricami e cristalli.
  2. Mantello: Il modello di velo a mantello con cappuccio è l’ideale per la sposa d’inverno, dona un tocco noir e regale al tuo abito.
  3. Madonna: di un’eleganza straordinaria, il velo madonna è anche il più utilizzato dalle spose reali. Generalmente è caratterizzato da un lungo strascico rotondo e impreziosito da pizzi pregiati che coprono il capo e le spalle.

Modelli corti:

  1. Veletta: Detta anche fascinator, la veletta è il velo corto perfetto per le spose dal carattere grintoso e dallo stile retrò. Da abbinare rigorosamente ad un abito corto in stile anni ’50.
  2. Stola: Il modello stola invece, nella forma è molto simile al velo con strascico ma si ferma alle spalle, tanto da coprire le nudità che rigorosamente vanno coperte in chiesa.

Ricorda che il velo va rigorosamente tolto con l’inizio del ricevimento per poterti muovere in tutta tranquillità. Non resta quindi che scegliere il modello di velo da sposa più adatto al tuo abito nuziale.

Un ruolo fondamentale nell’organizzazione delle nozze e soprattutto nel supporto morale alla sposa, è quello della damigella d’onore. Che sia una sorella, una cugina o un’amica, la damigella d’onore va si sceglie tra la cerchia di persone più care che saranno sicuramente in grado di confortare la sposa in un momento così importante.

In fatti di stile, subito dopo la sposa, l’attenzione si catalizza proprio sull’abito della o delle damigelle che generalmente viene scelto dalla sposa stessa in base al tema scelto.

Se invece si ha campo libero nella scelta dell’abito, ecco tre modelli di abito da damigella perfetti su cui puntare.

Abito lungo e scivolato: Lungo, morbido e fluttuante. Questi sono i tre aggettivi che caratterizzano l’abito da damigella per eccellenza. I tessuti da prediligere vanno dal tulle alla seta, mentre per i colori sono da preferire i toni pastello soprattutto per un matrimonio di giorno.

Abito midi: L’abito midi è la soluzione ideale per essere super chic ma avere un abito da poter sfruttare in diverse occasioni. Si può scegliere una variante fasciante e seducente perfetto per un matrimonio serale, oppure una vestibilità più scivolata con spalline sottili. Per renderlo più prezioso, si può arricchire con una coroncina o una cintura di strass.

Jumpsuit: Chi dice che i pantaloni non siano elegantissimi anche per la damigella? Una bella jumpsuit con modello di gamba palazzo, è una soluzione di classe e innovativa che piacerà di sicuro. Se copri le gambe inoltre potrai giocare con le scollature e le trasparenze.

 

Insomma, per scegliere il modello perfetto di abito da damigella bastano davvero pochi trucchi.